I VIP (Very Italian People) del Belgio: Claudia

La nostra VIP Claudia al Parc du Cinquantenaire (Bruxelles)

Come ti chiami e quanti anni hai?

Mi chiamo Claudia e ho 36 anni

Di dove sei?

Roma

Raccontaci di te…

Sono arrivata qui con il mio ragazzo nel 2013 per fare un’esperienza lavorativa all’estero. Avevamo un trolley per uno e ci siamo sistemati in un monolocale piccolissimo a Sainte Catherine, zona perfetta per scoprire la città. Ci siamo ambientati ed allargati… otto anni dopo siamo ancora a Bruxelles, con nostro figlio ed un cane!

Qual è per te l’aspetto più bello di questo paese ?

Un paese piccolo ma dove si vive bene, le persone sono simpatiche e ti fanno sentire subito ben accolto. Abbiamo sia amici belgi che stranieri; trovo i belgi persone aperte ed alla mano. Inoltre in tempi normali è facile viaggiare in altri paesi europei (e non) grazie agli ottimi collegamenti, come il treno Parigi-Bruxelles-Amsterdam-Londra.

Qual è la cosa più divertente, più strana o che meno ti aspettavi del Belgio ?

I belgi amano le cose bizzarre: mercatini con oggetti fuori dal comune e di seconda mano, i « vide greniers » di « bric-à-brac », ristoranti e bar con arredamento eclettico, arte eccentrica… mi piacciono queste stranezze!

Qual è il tuo luogo preferito in Belgio ? 

Le Ardenne sono una bella zona da visitare, il paesino di Durbuy in particolare è molto carino. Sembra uscito da una cartone Disney, con le mura, il fiume che attraversa la città, piccole brasseries e negozietti di artigianato. Sono anche andata recentemente a visitare la spiaggia di Knokke in inverno e mi è piaciuta, non me l’aspettavo. È molto ampia e frequentata senza per questo essere affollata, ed ho visto che è possibile fare delle passeggiate a cavallo. Fa freddo, ma è il fascino del Mare del Nord.

Qual è il tuo luogo preferito a Bruxelles ?

Mi piace il quartiere del Sablon, è bellissimo passeggiare tra le viuzze di vecchie case un po’ storte che si alternano a vetrine di cioccolatini succulenti, antiquari e boutiques di moda vintage. Un quartiere sorprendente dov’è gradevole perdere tempo.

Nostalgia di casa: dove trovi un po’ d’Italia in Belgio ?

Ritrovo un po’ d’Italia andando a fare due chiacchiere a La Piola Libri, Rue Franklin. Spesso ci sono presentazioni di autori, giornalisti o musicisti italiani ed è bello ritrovarsi con la comunità italiana di Bruxelles. L’aperitivo alla Piola mi ricorda alcuni locali di Roma.

Lato gastronomia: qual è la tua birra, golosità o il tuo piatto preferito in Belgio ?

Non c’è tantissima scelta in quanto a piatti tipici rispetto alla varietà alla quale siamo abituati con la cucina italiana. Mi piacciono le scorpacciate di frutti di mare che si possono trovare dagli « écaillers »!

Dai uno o più consigli a chi volesse visitare il Belgio

Un paese alquanto strano che necessita di tempo per essere compreso, ma è divertente per un week-end. Da non perdere le bellezze art nouveau/art déco ed in estate i numerosi festival di musica all’aperto.

Grazie mille Claudia! Non vediamo l’ora di fare un aperitivo a La Piola Libri insieme a te 🙂

Publié par Guide Italiane in Belgio

Visite guidate, servizi turistici e culturali

Votre commentaire

Entrez vos coordonnées ci-dessous ou cliquez sur une icône pour vous connecter:

Logo WordPress.com

Vous commentez à l’aide de votre compte WordPress.com. Déconnexion /  Changer )

Image Twitter

Vous commentez à l’aide de votre compte Twitter. Déconnexion /  Changer )

Photo Facebook

Vous commentez à l’aide de votre compte Facebook. Déconnexion /  Changer )

Connexion à %s

%d blogueurs aiment cette page :