Blog

Un agosto di fuoco

Il nostro agosto di fuoco continua! Ecco qualche foto scattata da Sara (quella in camicia bianca davanti!) durante i suoi tour del Belgio nella settimana di ferragosto.Non poteva perdersi uno scatto di gruppo con questi italiani in viaggio con Boscolo Viaggi.

Un’estate a Dinant

In Belgio d’estate? Che idea bizzarra! E invece no! Non c’è niente di più rinfrescante di un’escursione in barca o di una buona birra belga fresca in una terrazza soleggiata.  Nella foto potete ammirare una vista mozzafiato sulla meravigliosa Dinant, una cittadina di carattere che si trova lungo il fiume Mosa. Trovate la cittadella inLire la suite « Un’estate a Dinant »

Buongiorno da Bruges

Una foto già vista e rivista di un luogo che non può mancare in una visita di Bruges, il Rozenhoedkaai.  Sara ci è passata qualche giorno fa con un gruppo di italiani e c’era una luce meravigliosa. La foto è una scusa per augurarvi una buona giornata. Comunque niente male, no?!

Con la testa fra le nuvole…insieme a Francesco!

Sole, sorrisi e fumetti, la combinazione ideale per una domenica mattina speciale. Il nostro Francesco ci ha guidato stamattina, domenica 13 marzo, per la prima parte della visita « con la testa fra le nuvole ». Vi aspettiamo numerosi e numerose per le prossime visite in lingua italiana!

Il Teatro Reale Fiammingo

IL KVC, Koninklijke Vlaamse Schouwburg, il Teatro Reale Fiammingo. Questo edificio, realizzato dall’architetto Jean Baes, in stile neorinascimentale fiammingo, è dal 1887, anno di inaugurazione, la sede del teatro fiammingo. La facciata ed i due lati del teatro sono dotati di lunghi balconi in ferro battuto che permettevano l’evacuazione simultanea di numerose persone. Nel 1894,Lire la suite « Il Teatro Reale Fiammingo »

Il comune di Ixelles

Questo edificio dallo stile neorinascimentale italiano è dal 1849 la sede del comune d’Ixelles. Il padiglione che oggi domina la Piazza Fernand Cocq era in origine la casa di campagna Malibran, progettata dall’architetto Charles Vanderstraeten per il celebre violinista Charles de Bériot e per sua moglie, la celebre cantante d’opera, Marie Malibran. Questo edificio, comeLire la suite « Il comune di Ixelles »

Cougnou: la brioche delle feste natalizie!

In Belgio non è veramente Natale senza una bella colazione a base di cioccolata calda nella quale intingere una delle brioche più squisite he si possano immaginare: il « cougnou »!Questo pane dolce, tipico della Vallonia, è infatti preparato nel periodo natalizio e si declina in diverse ricette per tutti i gusti: al naturale, con uvetta, conLire la suite « Cougnou: la brioche delle feste natalizie! »

Un’atmosfera magica nelle Gallerie Reali di Bruxelles grazie agli origami (riutilizzati) di Charles Kaisin

Fino alla fine del mese di febbraio 2022 le Gallerie Reali di Bruxelles fanno da sfondo alle installazioni di Charles Kaisin, architetto e designer belga che predilige tematiche come il riciclaggio, la geometria e il movimento. Per il secondo anno consecutivo Kaisin ha decorato di origami questo luogo emblematico della città. La maggior parte degliLire la suite « Un’atmosfera magica nelle Gallerie Reali di Bruxelles grazie agli origami (riutilizzati) di Charles Kaisin »

In carrozza…si parte!

“Voies de la modernité”: un’esposizione interamente dedicata al treno nell’arte ai Musei Reali di Belle Arti del Belgio. C’è chi lo sceglie come mezzo di trasporto per le proprie vacanze o chi lo prende per andare al lavoro tutti i giorni. In questo caso il treno è stato scelto come tema del festival Europalia perLire la suite « In carrozza…si parte! »

Il beghinaggio di Dendermonde

Un luogo di pace per passeggiare, riflettere o semplicemente per godere di un’atmosfera unica. Come lo avrete già capito a noi piacciono particolarmente i beghinaggi e dai vostri commenti ci sembra di capire che sia lo stesso anche per voi! Sono dei luoghi meravigliosi, soprattutto durante l’autunno. Vi proponiamo oggi il beghinaggio di Sant’Alessio (Sint Alexius)Lire la suite « Il beghinaggio di Dendermonde »

Euro Space Center🚀: un’esperienza indimenticabile

« Houston, we have a problem… »No, non occorre arrivare negli Stati Uniti per scoprire la storia dell’esplorazione spaziale, basta visitare la Vallonia! Più precisamente il comune di Libin, dove si trova questo formidabile parco d’attrazioni-museo recentemente rinnovato e riaperto al pubblico.Se siete appassionati di astronomia o volete semplicemente trascorrere una giornata a provare emozioni forti, nonLire la suite « Euro Space Center🚀: un’esperienza indimenticabile »

La bambina Magritta di Vanna Vinci

Quando si parla di Bruxelles è inevitabile parlare di fumetto. Oggi vorremmo rendere omaggio all’artista italiana Vanna Vinci, la quale ha saputo esportare il suo talento oltralpe. Nel 2015, grazie all’iniziativa di Philippe Decloux e dell’Associazione Art-Mural, viene lanciato un nuovo percorso di fumetti, sui muri della città, che collega i Parlamenti belgi e l’UnioneLire la suite « La bambina Magritta di Vanna Vinci »

Una Bruges autunnale per una visita alla Triennale

Uno dei momenti migliori per visitare Bruges è sicuramente l’autunno. I colori delle foglie cambiano e l’atmosfera della città si trasforma per prepararsi all’inverno. Proprio in questo periodo potrete inoltre visitare le opere della Triennale di Bruges, disseminate in tutto in centro storico. Avete ancora tempo fino al 24 di ottobre ! Per questa occasioneLire la suite « Una Bruges autunnale per una visita alla Triennale »

Il Castello di Coloma ed il Giardino dalle 3000 rose

A pochi passi da Bruxelles, a Sint-Pieters-Leeuw, si trova il Domanio di Coloma, un castello del XVII secolo, in stile rinascimentale. Il castello porta il nome di un ciambellano dell’Imperatrice Maria Térésa d’Austria. La sua storia inizia nel 1515, quando Leonardo Vandenhecke, assessore di Bruxelles, fece costruire una prima fortezza quadrangolare. Tra vari passaggi diLire la suite « Il Castello di Coloma ed il Giardino dalle 3000 rose »

Folclore e storia a Tournai

Ieri, domenica 12 settembre, ci siamo recati a Tournai per partecipare (come visitatori !) alle giornate del patrimonio vallone. Ci sembrava un’occasione unica per poter ammirare le bellezze di questa città ricca di storia. Abbiamo inoltre colto la palla al balzo per assistere ad un evento tradizionale della città : « Les 4 Cortèges de Tournai ». Durante questa sfilataLire la suite « Folclore e storia a Tournai »

C’è sempre da scoprire: la Maison Demeuldre a Bruxelles

L’altro giorno eravamo impegnati in un sopralluogo per approfondire le nostre conoscenze sul Comune di Ixelles ed ecco che ci imbattiamo in uno spettacolare edificio sulla chaussée de Wavre al n. 141. La Maison Demeuldre è uno di quei tesori che si nascondono nei luoghi più inaspettati della Capitale. Non perdetevi la sua visita dalLire la suite « C’è sempre da scoprire: la Maison Demeuldre a Bruxelles »

La gaufre di Liegi

La settimana scorsa siamo stati a Liegi e non abbiamo resistito alla delizia locale: la gaufre di Liegi! Ci siamo fermati da « Une Gaufrette Saperlipopette » e ne abbiamo prese una « nature » ed alcune alla cannella. Tra le delizie spunta anche un cuore di marzapane! Questa piccola sosta ci ha permesso di ricaricare le nostre energieLire la suite « La gaufre di Liegi »

Italia e Belgio: un legame che dura da secoli, anche in campo artistico

Sapevate che nel Medioevo la cittadina di Bruges, nelle Fiandre, accoglieva numerosi residenti italiani? In effetti le floride attività economiche legate alla sua posizione strategica nel commercio marittimo fra il Nord e il Sud dell’Europa, nonché la sua fama per la produzione di oggetti di lusso destinati alle varie corti europee, richiamavano non solo mercantiLire la suite « Italia e Belgio: un legame che dura da secoli, anche in campo artistico »

Con le patatine fritte in Belgio non si scherza!

Per i belgi la preparazione delle patatine fritte non è uno scherzo! Per cucinarle « come si deve » occorre infatti sapersi destreggiare nella tecnica della seconda cottura, o doppia frittura, nell’olio vegetale o, come da tradizione, nel grasso bovino. E le patate? Da non dimenticare che tradizionalmente si usa la varietà « bintje » per prepararle. Oltre cheLire la suite « Con le patatine fritte in Belgio non si scherza! »

75° Anniversario Italia-Belgio

Giugno 1946-Giugno 2021: quest’anno si celebra il 75° anniversario dell’accordo tra l’Italia ed il Belgio a seguito del quale migliaia di italiani arrivarono per lavorare nelle miniere.In occasione di questa ricorrenza vi proponiamo “Gli italiani e la mina”, una poesia di Ulderico Liegghio, della miniera di Houthalen nel Limburgo. Abbiamo scelto questo testo dal libroLire la suite « 75° Anniversario Italia-Belgio »

Il Castello di Vêves

Il Belgio è davvero un paese dalle innumerevoli sorprese. Fra i suoi mille luoghi di cultura, i castelli detengono un posto importante. Non tutti sanno infatti che al Belgio spetta il primato mondiale per numero di castelli per Km2. In effetti sparsi sul suo territorio, molti ancora privati, ma alcuni aperti al pubblico, se neLire la suite « Il Castello di Vêves »

Il merletto di Mechelen

« Mechelse Kant » (il merletto di Mechelen) è un’opera d’arte di Gaston Cornelis. La potete trovare in Moreelstraat, nel Beghinaggio di Mechelen, un luogo veramente stupendo. Pensate che fa parte dei beghinaggi fiamminghi inseriti dall’UNESCO nella Lista del Patrimonio dell’Umanità. Questa scultura, posta su un piedistallo di pietra, raffigura gli accessori che servono perLire la suite « Il merletto di Mechelen »

IL CASTELLO DI MODAVE

È uno dei nostri castelli preferiti del Belgio e lo potete trovare a Modave, nella provincia di Liegi (Vallonia).Seppur di origine medievale, la struttura è stata restaurata nel 17esimo secolo dal Conte Jean-Gaspard- Ferdinand de Marchin (grazie Conte!).🟩I nostri gruppi rimangono affascinati sin da subito dal verde paesaggio che si può ammirare dal castello. LaLire la suite « IL CASTELLO DI MODAVE »

Arte alla costa belga

Linde Ergo, Fool moon. Ispirandosi ai favolosi tramonti e chiari di luna che la costa belga può offrirci, questa finestra sul mare è un chiaro invito a lasciarsi andare e di godere del gusto semplice della vita. Anche voi potete lasciarvi andare, al chiaro di luna, da una delle tante finestre che scrutano l’orizzonte. PerLire la suite « Arte alla costa belga »

Le Serre Reali di Laeken: da oggi più « verdi »

Come ogni anno le Serre Reali di Laeken, grandiosa opera ottocentesca realizzata per volere del Re Leopoldo II su progetto dell’architetto Alphonse Balat, aprono le porte al grande pubblico. La loro costruzione si estese su circa 30 anni dal 1874 al 1905 e vide la collaborazione del giovane Victor Horta, all’epoca attivo nell’atelier di Balat.Lire la suite « Le Serre Reali di Laeken: da oggi più « verdi » »

Oasi portabile

No! Non è uno scherzo. Lo spazio verde è un’esigenza di tutti. Non solo le autorità, ma anche noi singoli cittadini, possiamo fare qualcosa per aiutare la natura. Basta poco che ci vuole?!?! Lo dimostra l’artista Alain Verschueren con la sua « Oasi Portabile« . L’artista passeggia per la città di Bruxelles senza passare inosservato. Il messaggioLire la suite « Oasi portabile »

Il monumento al lavoro

In occasione del Primo Maggio, Festa dei Lavoratori, vi presentiamo il “Monument au travail” creato da Constantin Meunier (1831-1905). L’emblematico artista belga inizia ad interessarsi alla creazione di un monumento al lavoro negli anni ’80 del XIX secolo. Si tratta di un’opera interamente dedicata ai lavoratori, per omaggiarli e glorificarli. Il talentuoso Meunier ha saputoLire la suite « Il monumento al lavoro »

25 Aprile

BUONA GIORNATA DELLA LIBERAZIONE a tutti e a tutte. Oggi si celebra la fine della Seconda Guerra Mondiale. Abbiamo il piacere di presentarvi questo monumento alla Memoria degli evasi delle due guerre che si trova a Bruxelles . L’artista Raymond Glorie ha omaggiato, con la sua opera, i prigionieri delle due guerre evasi dai campiLire la suite « 25 Aprile »

Street art a Gent

Molti sono gli street artisti gantesi che hanno esteso la loro fama al di fuori della città. Oggi Vi vogliamo presentare qualcuna delle opere di Klaas Van der Linden. L’artista ha iniziato giovanissimo (pensate a solo 12 anni!) ed oggi è visibile in numerose città europee come Londra o Berlino. Questi murales, tra gli ultimiLire la suite « Street art a Gent »

I VIP del Belgio – Edizione Speciale: Angela

Nella nostra rubrica settimanale « I VIP (Very Italian People) del Belgio » potrete trarre ispirazione per la vostra visita e il vostro tempo libero in Belgio direttamente dalle interviste degli italiani e delle italiane che lo abitano. Questa settimana abbiamo trascritto per voi la lettera che ci ha gentilmente inviato Angela. Buona lettura! Mi chiamo AngelaLire la suite « I VIP del Belgio – Edizione Speciale: Angela »

I beghinaggi famminghi

Nelle Fiandre troviamo 26 beghinaggi, 13 dei quali riconosciuti dall’UNESCO come Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Viene definito beghinaggio il complesso di edifici, che riflette lo stile architettonico locale, in cui vivevano le beghine ovvero donne, nubili o vedove, che conciliavano la vita contemplativa alla vita attiva.I nostri gruppi rimangono spesso affascinati dal silenzio caratteristico di questiLire la suite « I beghinaggi famminghi »

Buona Pasqua!

Inviandovi i nostri migliori auguri per queste festività pasquali, siamo lieti di condividere con voi alcune tradizioni con cui si celebra la Pasqua in Belgio. (animi sensibili astenersi: guardando il video capirete perché…).

Margherita di Parma e Piacenza: dalle Fiandre all’Italia

Durante le nostre visite guidate ci divertiamo a scoprire i legami storici tra l’Italia ed il Belgio,  ricostruendoli soprattutto attraverso le biografie dei protagonisti della loro storia. Uno di loro è Margherita d’Austria (1522-1586), governatrice dei Paesi Bassi, duchessa di Firenze, poi duchessa di Parma e Piacenza, conosciuta più comunemente come “Margherita di Parma eLire la suite « Margherita di Parma e Piacenza: dalle Fiandre all’Italia »

Leopoldo II, il Re scomodo

È di pochi giorni fa la notizia della scelta del nuovo nome per un tunnel sotterraneo di Bruxelles. Fino ad oggi intitolato a Leopoldo II, questa celebre arteria per il traffico cittadino, in autunno verrà intitolata alla defunta donna di spettacolo belga Annie Cordy. Al di là della volontà di rendere omaggio alle donne, fin’oraLire la suite « Leopoldo II, il Re scomodo »

I VIP (Very Italian People) del Belgio: Francesca

Come ti chiami e quanti anni hai? Mi chiamo Francesca e ho 40 anni Di dove? Abruzzese d’Appennino Raccontaci di te Dopo un ventennio trascorso a pendolare lungo la Via Emilia per motivi di studio, sentimentali e professionali, nel 2017 ho ricevuto un’offerta di lavoro irresistibile da Bruxelles, una città che già conoscevo e apprezzavo…Lire la suite « I VIP (Very Italian People) del Belgio: Francesca »

Una meraviglia dell’architettura barocca

Questa splendida chiesa, oggi dedicata a San Carlo Borromeo, fu eretta dai gesuiti nel XVII secolo ad Anversa. La torre e la facciata dell’edificio sono dei veri capolavori dell’architettura barocca nei quali troviamo lo zampino di Rubens, fresco di ritorno dal suo viaggio in Italia.Anche l’interno della chiesa è da non perdere, in quanto siLire la suite « Una meraviglia dell’architettura barocca »

I VIP (Very Italian People) del Belgio: Fiorenza

La VIP della settimana è Fiorenza! Il suo entuasiasmo è contagioso, propro quello che ci serve per iniziare bene la settimana! Come ti chiami e quanti anni hai? Mi chiamo Fiorenza Provenzano e ho 31 anni                                                                               Di dove sei? Torino Raccontaci di te… Originaria di Torino, ho avuto la grande fortuna di crescere con laLire la suite « I VIP (Very Italian People) del Belgio: Fiorenza »

I VIP (Very Italian People) del Belgio: Filippo

Come ti chiami? Filippo Di dove sei? Sono di Pisa, ma di origine e cuore salentino… Raccontaci di te A Bruxelles dal 2012. Sono “scappato” dall’Italia per mancanza di lavoro e prospettive. In Italia lavoravo all’Università di Pisa come archeologo. Sono arrivato a Bruxelles a 36 anni. Mentre lavoravo come barista e insegnante privato d’italiano,Lire la suite « I VIP (Very Italian People) del Belgio: Filippo »

San Valentino è alle porte…

San Valentino è alle porte e noi lo festeggiamo con un nuovo video girato appositamente per voi a Concept Chocolate!In molti ci avete chiesto questo soggetto…et voilà! In questa puntata speciale le nostre guide provano nuovi sapori e e si cimentano in nuove creazioni…riusciranno a farvi venire l’acquolina in bocca? Buona visione! #chocolate #cioccolato #chocolatLire la suite « San Valentino è alle porte… »

Il Monastero di Villers-la-Ville

A guardare queste suggestive immagini ci si crederebbe in qualche angolo sperduto della Scozia o in un romanzo di Ken Follet, eppure siamo a pochi chilometri da Bruxelles! Benvenuti alle rovine del MONASTERO DI VILLERS-LA-VILLE.Fate un tuffo nella storia e seguite Raffaela alla scoperta di questo gioiello del patrimonio del Belgio, fra antiche pietre, scorciLire la suite « Il Monastero di Villers-la-Ville »

ROCHER D’OMALIUS à Durbuy (Vallonia)

Se siete appassionati di geologia, di sicuro rimarrete sorpresi dalle molteplici opportunità offerte da una visita in Vallonia, teatro di sorprendenti fenomeni geologici sia di superficie che sotterranei. I numerosi corsi d’acqua che l’attraversano hanno infatti plasmato profonde grotte nelle rocce calcaree, mentre le antiche attività tettoniche ci hanno lasciato in eredità meravigliose formazioni rocciose.Lire la suite « ROCHER D’OMALIUS à Durbuy (Vallonia) »

L’hôtel Solvay apre le porte!

Finalmente uno dei gioielli dell’Art Nouveau, l‘hôtel Solvay, diventa museo. Questo hôtel particulier nato dal genio di Victor Horta ed oggi patrimonio mondiale dell’Unesco apre le porte a tutti noi. Sarà fantastico poter curiosare e rivivere un pezzo della storia di Bruxelles #artnouveauarchitecture #architecture #museo #visitbrussels #stileliberty #VISITBRUSSELS

La pesca dei gamberetti a cavallo

Avete mai sentito parlare della tradizionale pesca dei gamberetti a cavallo? Riconosciuta dall’UNESCO come patrimonio immateriale dell’Umanità. Seguite Francesco al Mare del Nord.

Un paesaggio mozzafiato

« Chi tende continuamente « verso l’alto » deve aspettarsi prima o poi d’essere colto dalla vertigine » (Milan Kundera)Lo ammettiamo: quando abbiamo scattato questa foto ci sono venute le vertigini. Al tempo stesso questo paesaggio ci ha mozzato il fiato. E’ la vista che potete ammirare dal « The Hotel », uno degli hotel più rinomati di Bruxelles.che bel ricordo!

BUONA EPIFANIA A TUTTI!

O come si dice in Belgio: « Buona Festa dei Re! ».Solo che i Re festeggiati qui non sono tanto i Magi, quanto piuttosto i « Re o le Regine della Giornata ».In questo giorno è tradizione infatti consumare in famiglia o fra amici un dolce tipico chiamato la « Galette des Rois »: due friabili strati di pasta sfoglia cheLire la suite « BUONA EPIFANIA A TUTTI! »

Una bella scoperta

TROVATO UN CAPOLAVORO NASCOSTO IN UN EDIFICIO COMUNALE DI BRUXELLES (a Saint Gilles)!Si tratta di una « Sacra Famiglia » del pittore seicentesco JACQUES JORDAENS, attivo ad Anversa all’epoca di Rubens e considerato uno dei più grandi maestri del Barocco fiammingo.Potrete ammirare l’opera con i suoi vibranti colori d’origine presso i Musei reali di Belle Arti delLire la suite « Una bella scoperta »

Il torcicollo a Bruges

È veramente facile farsi venire un torcicollo durante un’escursione a Bruges. Questa fotografia è stata scattata in Onze-Lieve-Vrouwekerkhof-Zuid, uno dei passaggi pedonali più famosi della città. Da qui è possibile alzare lo sguardo ed ammirare l’insieme architettonico composto dalla Chiesa di Nostra Signora (a sinistra, dietro le foglie), dalla sua torre (nel centro) e dalLire la suite « Il torcicollo a Bruges »

Buone feste!

In occasione della festa di San Nicola (6 dicembre) Sara, Francesco e Raffaela hanno preparato un video per augurarvi buone feste da uno dei luoghi più suggestivi di Bruxelles, le Gallerie Saint Hubert.

Il Castello di Montaigle

In questo video la nostra Raffaela ci mostra il Castello di Montaigle. La nostra eroina incontrerà qualche fantasma?

« Bruxella è bella » – Episodio 2

Nel secondo episodio del progetto « Bruxella è bella », Francesco ci fa da guida in un’oasi verde che si nasconde nel centro città di Bruxelles: le Jardin du Parc Botanique.

Bruxella è bella – Episodio 1

Nel primo episodio del progetto « Bruxella è bella », Raffaela ci fa visitare l’incredibile Cattedrale di San Michele e Santa Gudula. Il progetto « Bruxella è bella » è sponsorizzato da VisitBrussels et dalla Regione di Bruxelles Capitale.

I nostri saluti dal Belgio

In questo video, Francesco, Raffaela e Sara infrangono la loro dieta e vi mandano i loro più cari saluti dal Belgio.

Su di noi

Ciao! Siamo Raffaela, Sara e Francesco. Siamo tre guide italiane innamorate del Belgio e del nostro lavoro! Scopri insieme a noi questo meraviglioso paese!

Segui il nostro blog

Inserisci il tuo indirizzo mail e ricevi le notifiche quando un nuovo articolo è pubblicato!

%d blogueurs aiment cette page :